Testata sito

 

INTERVENTI PER LA FAMIGLIA, NUOVE PROPOSTE DALLA COMMISSIONE. Approvata a larga maggioranza la proposta di legge a iniziativa dei consiglieri Marconi, Rapa e Micucci. Tra le principali novità, l'introduzione della Valutazione di impatto familiare in ogni scelta politica che possa avere ripercussioni sulla famiglia.

Valutazione di impatto familiare, impresa amica della famiglia, tutela della salute e festa della famiglia, sono i principali elementi di novità introdotti nella proposta di legge a iniziativa dei consiglieri Marconi (Udc – Popolari Marche), Rapa (Uniti per le Marche) e Micucci (Pd) che porta modifiche alla legge regionale del '98 contenente interventi a favore della famiglia. La pdl è stata approvata in Commissione Sanità con voto favorevole di Pd, Udc-Popolari Marche, FdI e Lega Nord, con la sola astensione del M5S.
Molto soddisfatto il consigliere Luca Marconi, relatore di maggioranza dell'atto: “E' necessario affermare la centralità alla famiglia, tema fondante del programma di governo regionale, in ogni azione amministrativa intrapresa, con l'obiettivo di promuovere e salvaguardare i criteri di efficienza, appropriatezza ed economicità nell'erogazione dei servizi alle famiglie. La famiglia non va aiutata a chiacchiere e proclami ma con provvedimenti concreti che incidono nella vita sociale e producono una cultura pro-family”.
Partendo da questo principio, viene introdotto nel testo la VIF (Valutazione impatto familiare), “cioè l'idea – spiega Marconi - di incominciare a pensare che ogni nostra singola azione, dal settore urbanistico a quello delle energie rinnovabili, dal piano culturale e a quello scolastico, va comunque ad incidere sulla famiglia, economicamente, socialmente, organizzativamente”. Con la VIF si vuole dunque impegnare la Giunta e lo stesso Consiglio affinché ogni decisione assunta, che possa riguardare anche indirettamente la famiglia, sia prima preceduta e corredata da una valutazione sugli effetti positivi o negativi che la stessa potrebbe avere sulla famiglia e, se negativa, proporre la riprogrammazione del provvedimento o la sua decadenza.
“La famiglia come nucleo sociale ha un fondamento importante nella nostra cultura – dichiara la vice presidente della Commissione e relatrice di minoranza, Elena Leonardi (FdI) – per questo l'aver trovato uno strumento quale quello della Valutazione di impatto familiare, che va ad incidere concretamente nelle decisioni politiche, ritengo sia un traguardo positivo raggiunto”.
Nella proposta di legge viene dato spazio anche alla tutela della salute con l'avvio di campagne di sensibilizzazione e prevenzione sul grave problema delle dipendenze, dalla droga all'alcol, dal gioco d'azzardo all'acquisto compulsivo, dal tabacco al cibo, che oggi pesano molto sulle famiglie. Altro punto è l'istituzione del logo “Impresa amica della famiglia”, che comporta da parte delle aziende l'assunzione di una serie di impegni per conciliare tempi di vita e di lavoro. Infine, è prevista l'istituzione della festa regionale della famiglia da celebrare il 15 maggio di ogni anno.
E' stato poi approvato un emendamento della vice presidente dell'Assemblea legislativa e membro della Commissione, Marzia Malaigia (Lega Nord) che introduce di fatto nella proposta di legge la promozione del “turismo familiare”, incentivando le strutture ricettive ad effettuare interventi e a dotarsi di arredi funzionali e all’avanguardia finalizzati a facilitare il soggiorno e l’accoglienza delle famiglie con bambini e con componenti a ridotta autonomia personale. (s.g.)

Comunicato n.102, Venerdì 7 Aprile 2017
 

 
 
CONSIGLIO REGIONALE  Assemblea legislativa delle Marche
Piazza Cavour 23 - 60121 Ancona
TEL. 07122981  FAX 0712298539  PEC assemblea.marche@emarche.it
Codice Fiscale  80006310421

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per il corretto funzionamento delle pagine web. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetto acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni o negare il consenso consulta l’informativa sulla privacy.

Accetto