Testata sito

 

FOSFORO, PASSIONE PER LA SCIENZA Presentata l’ottava edizione del Festival della scienza che si svolgerà dall’11 al 13 maggio a Senigallia. La manifestazione, patrocinata dal Consiglio regionale delle Marche, si avvale della collaborazione della Politecnica delle Marche, dell’Università di Camerino e, da quest’anno, di “Medici senza Frontiere”. Il presidente Mastrovincenzo: “Manifestazione intelligente, vivace e sempre coinvolgente che, con la presenza di Medici senza Frontiere, si arricchisce anche dal punto di vista valoriale”.

“E’ una fiera, una festa, un incontro”. Questo è il messaggio contenuto nel manifesto della ottava edizione di “Fosforo”, la kermesse della scienza in programma nelle giornate dell’11, 12 e 13 maggio, nella città di Senigallia, organizzata con il patrocinio dell’Assemblea legislativa delle Marche, della Provincia di Ancona, del Comune di Senigallia e del GIS, gruppo imprenditori senigalliesi. Un vero e proprio Festival promozionale della scienza e della conoscenza che punta a far incontrare, sullo sfondo di una suggestiva piazza del Duca, giovani, giovanissimi e adulti, ricercatori, comunicatori e famiglie, professionisti e semplici curiosi. Il programma di “Fosforo”, come sempre ricco di appuntamenti, incontri ed esperienze “da vivere e toccare”, è stato presentato, questa mattina, a Palazzo Marche, nel corso di una conferenza stampa. “Sono certo che anche questa edizione sarà un successo – ha affermato il presidente del Consiglio regionale, Antonio Mastrovincenzo – perché si tratta di una manifestazione intelligente, vivace e sempre coinvolgente”. “Centrale il ruolo delle Università, con le quali continuiamo ad avere un costante rapporto di collaborazione – ha poi aggiunto Mastrovincenzo – ma è importante sottolineare la presenza di Medici senza Frontiere che sicuramente contribuirà ad arricchire, dal punto di vista valoriale, questa edizione di Fosforo”. “Una edizione ancora più grande e con ancora più eventi” – ha voluto subito sottolineare il direttore di Fosforo, Mattia Crivellini, illustrando il ricco programma che prevede, tra l’altro, la presenza di influencers del mondo della scienza, come Adrian Fartade. Il rettore della Politecnica delle Marche, Sauro Longhi, ed il collega dell’Università di Camerino, Claudio Pettinari, partners culturali di Fosforo, hanno evidenziato l’importante ruolo divulgativo che la manifestazione ha nei confronti della scienza, nel tentativo di renderla fruibile a tutti, soprattutto alle nuove generazioni. Fosforo è, d’altra parte, una grande vetrina anche per Senigallia. “Occasione culturale per far conoscere la nostra città” – ha affermato l’assessore alla Cultura, Simonetta Bucari – “invasa da eventi in ogni spazio che abbiamo messo a disposizione”. Tra questi, anche la splendida Rocca Roveresca che ospiterà laboratori e specifiche visite guidate (in collaborazione con il Polo Museale delle Marche) all’insegna della scienza, della storia e dell’archeologia. Infine, la novità rappresentata da Medici Senza Frontiere. “Abbiamo accolto con grande entusiasmo questo invito a 25 anni dall’apertura della prima sezione italiana di MSF” – ha detto Matteo Civardi – “Una presenza, la nostra, che sarà caratterizzata da una mostra fotografica, l’utilizzo di visori 3D, una conferenza e la presentazione di un progetto per scuole senza frontiere”. (l.b.)


Comunicato n.98, Mercoledì 2 Maggio 2018
 

 
 
CONSIGLIO REGIONALE  Assemblea legislativa delle Marche
Piazza Cavour 23 - 60121 Ancona
TEL. 07122981  FAX 0712298203  PEC assemblea.marche@emarche.it
Codice Fiscale  80006310421

INFORMATIVA

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per il corretto funzionamento delle pagine web.
Scorrendo questa pagina, cliccando su Accetto o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni o negare il consenso consulta l’informativa sulla privacy.

Accetto