Testata sito

 

CONSIGLIO IN DIRETTA/2

La sessione ispettiva apre la seduta consiliare, dopo una modifica all'ordine del giorno. Il presidente Ceriscioli risponde alle interrogazioni in tema sanitario.

In apertura di seduta il Presidente Mastrovincenzo ha riferito un nuovo ordine dei lavori, stabilito in conferenza dei capigruppo. La sessione ispettiva è stata ridotta e anticipata al primo punto all'ordine del giorno, con le interrogazioni in tema di sanità e quelle alle quali è chiamato a rispondere il Presidente Ceriscioli. La prima risposta è stata fornita l'interrogazione "Mancata erogazione fondi per prestazioni correlate alle patologie croniche ed invalidanti", i consiglieri della Lega Nord Malaigia, Zaffiri e Zura Puntaroni hanno chiesto azioni concrete per sostenere le cure dei malati reumatici in condizioni di cronicità. Ceriscioli ha spiegato che questi pazienti "hanno diritto all'esenzione dalla compartecipazione di spesa dei servizi sanitari e vengono loro assicurate le terapie innovative" e ha aggiunto che nella recente modificazione dei Lea "sono state previste ulteriori prestazioni a titolo gratuito per questi pazienti". All'interrogazione del consigliere Busilacchi (Pd) su "Apertura Centro clinico Ne.M.O. (neuro muscolar omnicenter) presso gli Ospedali riuniti di Ancona", Ceriscioli ha annunciato che entro fine mese sarà presentata "una legge sulle sperimentazioni in sanità, condizione necessaria per attivare queste forme di collaborazione diretta". "Questa legge apre a molte possibilità interessanti e ci permette di promuovere un'iniziativa – riferendosi al centro Ne.M.O. di Torrette - utile per le persone e qualificante per il sistema sanitario". La serie di interrogazioni è proseguita con il quesito del consigliere Fabbri (M5s) "Criteri di distribuzione degli immigrati tra i Comuni marchigiani ospitanti", legato a situazioni vissute nei comuni di Borgo Pace e Peglio (PU). "La distribuzione è omogenea – spiega Ceriscoli – ed è definita da un protocollo sottoscritto dalle regioni. Viene fatta una limitazione per i paesi sotto i 2mila abitanti, dove potrebbe esserci un impatto molto forte, con un massimo di 6 unità". La sessione ispettiva è proseguita con le interpellanze. La prima risposta è stata fornita al consigliere Busilacchi, su "Abbattimento liste di attesa – applicazione del Malus", inerente l'ipotesi di rendere obbligatoria la disdetta delle prenotazioni di prestazioni specialistiche ambulatoriali, prevedendo il pagamento della quota ticket dovuta, nel caso di mancata comunicazione di rinuncia. Ceriscioli ha spiegato che l'applicazione del Malus può essere valutata solo dopo aver raggiunto tutti i parametri di efficienza nel sistema delle prenotazioni. L'ultima interpellanza discussa è "Iniziative che la Giunta regionale intende adottare ai fini della gratuità della somministrazione del vaccino per il meningococco di tipo B", a firma del consigliere Marconi (Udc). Ceriscioli ha comunicato che tra le novità dei Lea 2017 c'è la gratuità dei vaccini per i bambini nel primo anno di vita. "Per i bambini più grandi, occorre determinare risorse regionali perché non è previsto dai Lea. Altre regioni si stanno orientando a cofinanziare la vaccinazione, ipotesi che stiamo valutando".
(l.v.)
Martedì 11 Aprile 2017
 

 
 
CONSIGLIO REGIONALE  Assemblea legislativa delle Marche
Piazza Cavour 23 - 60121 Ancona
TEL. 07122981  FAX 0712298539  PEC assemblea.marche@emarche.it
Codice Fiscale  80006310421

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per il corretto funzionamento delle pagine web. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetto acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni o negare il consenso consulta l’informativa sulla privacy.

Accetto