Testata sito

 

CONSIGLIO IN DIRETTA/5

Violenza di genere: gli interventi in Aula dei relatori del Rapporto annuale e dei consiglieri regionali. Un minuto di silenzio per le 114 vittime di femminicidio del 2017.

Un minuto di silenzio per le 114 vittime di femminicidio del 2017 è stato rispettato dall'Assemblea legislativa su invito della consigliera Elena Leonardi (Fd'I), relatrice per la IV commissione sanità politiche sociali, insieme al consigliere Francesco Micucci (Pd), del Rapporto annuale sulla violenza, nonché referenti del Comitato per il controllo e la valutazione delle politiche. "Una giornata per dare voce a chi voce non l'ha più, alle donne che hanno perso la vita a causa di chi doveva amarle e proteggerle" - ha sostenuto la Leonardi. A suo parere quest'anno "il tema centrale, oltre i dati, è il lavoro in rete e la collaborazione". Prima di lei è intervenuto Micucci che ha invitato a consolidare la rete di servizi per fornire alle donne "maggiore libertà di denuncia". "Le leggi sono importanti - ha concluso Micucci, rispondendo alla sollecitazione di approvare la proposta di legge sulla parità di accesso alle cariche elettive - ma per essere applicate serve un cambiamento culturale". Gianni Maggi, capogruppo M5s, ha chiesto scusa alle donne. "Perdonateci e aiutateci a migliorare" - ha detto, spiegando la violenza come una risposta fisica all'inferiorità degli uomini, rispetto alle donne, dal punto di vista intellettuale e concettuale. Per Sandro Bisonni (Gruppo misto), occorre investire nella prevenzione. Secondo la vicepresidente Anna Casini il rispetto per le donne non può prescindere dal rispetto del ruolo che svolgono nella società, assolvendo, ad esempio, "al lavoro di cura". La vicepresidente dell'Assemblea Marzia Malaigia (LN) si è augurata che giornate come quella di oggi non ci siano più, "perché spero che diminuiscano i dati sulla violenza o scompaiano del tutto". Piero Celani (FI) ha parlato di "analfabetismo psicologico" nascosto dietro questi fenomeni, mentre secondo Luca Marconi (Udc) "serve una cultura alternativa, dobbiamo per primi noi, come rappresentanti delle istituzioni e delle forze politiche, rapportarci in termini di moderazione, mitezza, pacificamente, non aiutano la retorica, lo scontro, le bugie".
(l.v.)














Martedì 5 Dicembre 2017
 

 
 
CONSIGLIO REGIONALE  Assemblea legislativa delle Marche
Piazza Cavour 23 - 60121 Ancona
TEL. 07122981  FAX 0712298203  PEC assemblea.marche@emarche.it
Codice Fiscale  80006310421

>