Testata sito

 

Cos'è l'U.R.P.

L'introduzione degli Uffici per le Relazioni con il Pubblico (URP) avviene con l'art. 12 del dlgs. 3 febbraio 1993, n. 29 (ora art.11, del dlgs. 30 marzo 2001, n. 165), quale risposta ad una duplice esigenza, già messa in luce dalle precedenti leggi 7 agosto 1990, n. 241, e 8 giugno 1990, n. 142: da un lato, dare veste istituzionale alla emergente cultura della trasparenza amministrativa e della qualità dei servizi; dall'altro, fornire uno strumento organizzativo adeguato alle esigenze di attuazione delle funzioni di comunicazione istituzionale e contatto con i cittadini. Successivamente, la legge 7 giugno 2000, n. 150, portando a compimento l'evoluzione normativa avviata con le riforme degli anni '90, individua nell'URP, uno dei tre pilastri su cui poggia il sistema della comunicazione e dell'informazione delle Pubbliche Amministrazioni , unitamente all'Ufficio Stampa e al Portavoce.

In Consiglio regionale " Il Centro Informativo di raccordo per i diritti dei cittadini (Ufficio Relazioni con il Pubblico - URP)" è stato istituito per la prima volta nel 1996.

L'URP del Consiglio regionale costituisce un punto di riferimento per i soggetti pubblici e privati, per avere una più completa e diretta informazione sull'attività del Consiglio regionale.

L'URP del Consiglio regionale pone al centro della propria attività principalmente il processo legislativo, al fine di tenere aperto un ulteriore canale di relazione con il territorio marchigiano, per rendere più semplice e immediata la partecipazione alla formazione delle leggi.

La conoscenza e l'informazione sull'attività dell'assemblea, delle commissioni e degli altri organismi consiliari, la creazione di rapporti stabili con la società marchigiana, contribuiscono al miglioramento del principale prodotto del Consiglio: le leggi.

Chi si rivolge all'URP pu˜, infatti, avere informazioni sull'attività e sui calendari dei lavori delle commissioni consiliari permanenti e speciali, dell'assemblea, sull'iter dei provvedimenti all'esame, acquisire i testi in discussione e i testi definitivi dei provvedimenti.

Pu˜ inoltre avere informazioni sulle iniziative del Consiglio e sui servizi resi dalle strutture e dagli organismi di garanzia (Difensore civico, CO.RE.COM Commissione Pari Opportunità).
Allo sportello sono poi disponibili tutte le pubblicazioni prodotte dal Consiglio.

In particolare l'URP cura:

  • l'informazione sugli atti e sull'attività del Consiglio regionale;
  • l'informazione sull'iter delle leggi;
  • l'informazione sui diritti dell'utenza nei rapporti con le amministrazioni pubbliche.
  • La promozione e pubblicizzazione delle attività dell'ente;
L'URP collabora in particolare:
  • con l'URP della Giunta regionale, (Coordinamento dell' attivita' dell'Urp del Consiglio regionale con quella degli Sportelli Informativi della giunta e dello sportello "Informadonna") ;
  • con gli Uffici Stampa regionali;
  • con gli URP delle altre regioni e degli altri enti pubblici ;
  • con le associazioni degli enti locali e con le organizzazioni economico sociali regionali;
  • con la Conferenza Dei Presidenti Dell'assemblea Dei Consigli Regionali e Delle Province Autonome;
  • con Scuole ed Università.
    Le attività di informazione e comunicazione istituzionale dell'URP del Consiglio si attuano tramite:
  • FUNZIONI DI SPORTELLO
    ATTIVITà c.d. di BACK OFFICE
    ATTIVITA', c.d. di FRONT OFFICE: Informazione e comunicazione; Semplificazione attività volte ad agevolare l'utilizzazione dei servizi offerti ai cittadini: Colloqui e incontri con singoli o gruppi; coordinamento con gli sportelli informativi della Giunta regionale, l'Informadonna e gli Urp provinciali; redazione e utilizzo di materiale informativo ad hoc; Ascolto dei cittadini - Incontri presso la sede Urp o presso quella degli utenti, per informazione, formazione, supporto nella progettazione e realizzazione di attività analoghe a quelle organizzate e gestite dall'Ufficio relazioni con il pubblico con rappresenti di: Enti locali Scuole, FFAA, Università degli Studi. Cura dei rapporti con associazioni e cooperative locali.
  • PROGETTAZIONE, ORGANIZZAZIONE, REALIZZAZIONE E/O COLLA-BORAZIONE IN ATTIVITA' ED EVENTI DI COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE.
    Promozione della conoscenza della istituzione Regione-Consiglio Regionale attraverso le seguenti attività: o ideazione, progettazione, e realizzazione di attività finalizzate alla comunicazione e conoscenza dell'attività istituzionale consiliare; o collaborazioni con soggetti pubblici e privati.
  • PARTECIPAZIONE A FIERE, CONVEGNI, RASSEGNE SPECIA-LISTICHE, EVENTI DI COMUNICAZIONE.
  • Formazione alle Istituzioni - Guida e Formazione all'istituzione regionale- ATTIVITA' DI COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE-
    Visite Guidate Formative In Aula - Incontri formativi
    Nell'ambito delle proprie attività, l'U.r.p. ha già da tempo elaborato il progetto "Giovani cittadini", nato con delibera n. 878 del 12 novembre 1997, con l'obiettivo di avvicinare gli studenti delle scuole e delle università marchigiane alle istituzioni regionali, farne conoscere la natura e le competenze, favorire la conoscenza dell'istituzione "Consiglio regionale", farne visitare le strutture, diffonderne le pubblicazioni, aumentare le occasioni d'incontro, confronto e dibattito. Nel corso degli anni i visitatori sono stati sempre, oltre che numerosi, anche eterogenei, date le richieste di visite pervenute non solo dal mondo della scuola e delle università marchigiane, ma anche di quelle di altre regioni o straniere, università della terza età, centri di formazione professionale, associazioni, circoli culturali.. Si è passati, pertanto, dal "Progetto giovani cittadini " alle "Visite formative guidate" aperte ad un pubblico più ampio ed eterogeneo. L'iniziativa di comunicazione istituzionale, si attua attraverso "visite formative guidate" nei luoghi dove si svolge l'attività istituzionale, con l'opportunità di incontrare in aula il Presidente, i Consiglieri regionali, di assistere ai lavori dell'Assemblea . Molte, nel tempo , sono state le richieste d'incontri formativi di approfondimento, propedeutici o di sintesi alla visita in aula.. Si è ritenuto pertanto utile accogliere eventuali richieste in tal senso.Gli incontri formativi sono organizzati dall'Urp, presso la sede del soggetto richiedente, con la contestuale distribuzione e illustrazione di materiale informativo di supporto alla conoscenza dell'istituzione "Regione - Consiglio regionale".
 

 
 
CONSIGLIO REGIONALE  Assemblea legislativa delle Marche
Piazza Cavour 23 - 60121 Ancona
TEL. 07122981  FAX 0712298539  PEC assemblea.marche@emarche.it
Codice Fiscale  80006310421

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per il corretto funzionamento delle pagine web. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accetto acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni o negare il consenso consulta l’informativa sulla privacy.

Accetto